"Loading..."

Pelle, idratare e detergerla in conseguenza dell'uso delle mascherine

Pelle, idratare e detergerla in conseguenza dell'uso delle mascherine

La pandemia da covid 19 ci ha imposto l'utilizzo quotidiano delle mascherine, per proteggere noi stessi e gli altri dal contagio da coronavirus, ma questa nuova abitudine può portare spiacevoli conseguenze, soprattutto per la nostra pelle. Indossare la mascherina per tantissime ore al giorno può stressare la pelle del viso e provocare la maskne, la cosiddetta acne da mascherina, un problema che insorge nei soggetti con la pelle più delicata e sensibile. Se vuoi idratare e detergere la pelle ed evitare la maskne, continua a leggere l'articolo.

Detergere la pelle con prodotti da acquistare in farmacia
Quando si indossa la mascherina, si ha una riduzione del passaggio di aria e all'interno si può formare umidità ed eccessivo calore o limitare la sudorazione, questa situazione, soprattutto per chi ha la pelle sensibile, può occludere i pori e aumentare la proliferazione di batteri e microorganismi. Non indossare la mascherina non è sicuramente una scelta possibile, ma si può detergere e idratare la pelle per ridurre i problemi di acne o la comparsa di piccole lesioni. Prima di indossare la mascherina è sempre opportuno detergere con cura la pelle del viso e del collo, sia al mattino che prima di andare a letto. Per detergere il tuo viso è necessario seguire una vera e propria routine, che consiste nel lavarsi con acqua tiepida e un sapone neutro,prodotti acquistabili in farmacia, o nel caso di pelle delicata, ti consigliamo di usare una mousse o un detergente bio. Se usi un detergente, ricordati di risciacquar il viso e di tamponarlo con un asciugamano morbido, evitando di strofinare troppo per non arrossare o lesionare la pelle. Per completare la detersione del viso, puoi applicare una lozione tonica delicata che creerà un primo strato protettivo sul derma. La sera, la detersione del viso deve essere più profonda, perché bisogna eliminare le tracce di trucco e lasciar respirare i pori. Per rimuovere il make-up si può usare un latte detergente delicato o utilizzare dei detergenti waterproof, se non desideri impiegare troppo tempo nella detersione.

Idratare la pelle
La detersione è soltanto il primo step per proteggere la pelle dall'uso continuato della mascherina, perché per evitare l'insorgenza di brufoli, piccole lesioni o antiestetici arrossamenti è necessario anche idratare il derma. L'idratazione, a differenza della detersione, deve essere fatta con prodotti specifici per ogni tipo di pelle, ad esempio per chi ha la pelle secca, è necessario usare una crema delicata in grado di nutrire e ammorbidire il derma. Se hai la pelle grassa, la mascherina può contribuire all'insorgenza di brufoli e punti neri, per questo motivo è importante l'idratazione mattutina: applicare una crema a base d’ingredienti naturali sebo regolarizzanti come aloe, melissa e bardana, massaggiando la pelle nei punti più critici: naso, mento e agli angoli della bocca. Un rimedio per prevenire le infiammazioni da mascherina è quello di applicare delle creme lenitive e addolcenti, a base di camomilla o malva, ideali per tutti i tipi di pelle. Per ossigenare la pelle durante il giorno, potete utilizzare uno spray di acqua termale e vaporizzarlo sul viso, in questo modo ridurrete gli effetti indesiderati dell'uso della mascherina. Al rientro a casa, non dimenticare la detersione del viso e l'applicazione di una crema lenitiva.
Per prevenire l'insorgenza di brufoli, punti neri e rossore, oltre all'idratazione e alla detersione quotidiana del viso e del collo, ti consigliamo di scegliere di indossare mascherine chirurgiche o FFP2 e FFP3, che ti garantiscono una perfetta aderenza e che possono essere cambiate diverse volte al giorno. Le mascherine in tessuto non sono sicuramente indicate per chi soffre di dermatite o di altri problemi di pelle, visto che tendono a trattenere di più il calore e l'umidità.